Casa Sanremo Writers 2024: il salotto culturale del Festival

Casa Sanremo Writers e le storie che sfidano le canzoni

Casa Sanremo 2024 - ilRecensore.it

Casa Sanremo Writers è il contenitore aggregativo dedicato agli scrittori, ai giornalisti e ai personaggi dello spettacolo, situato nel centro nevralgico della settimana “santa” del Festival di Sanremo.

La rassegna letteraria di Casa Sanremo muove i primi passi quindi anni fa, raggiungendo oggi un notevole successo di pubblico, tanto da attirare l’attenzione di centinaia di candidati provenienti da tutta Italia e anche dall’estero, come precisa Viridiana Myriam Salerno, addetta stampa e organizzatrice dell’evento.

Importante vetrina per scrittori emergenti e non solo; tanti infatti sono gli artisti e le idee che la colorano, i talk, gli eventi e gli autori di Rai Libri che contribuiscono a rendere ancora più interessante la settimana dedicata alla musica nazional-popolare.

Nel corso delle varie edizioni, qui, hanno trovato spazio le grandi firme del giornalismo italiano e l’attenta selezione di titoli operata da Casa Sanremo Writers ha portato alla ribalta testi che sono lo specchio della nostra società, spesso puntando i riflettori sulle tematiche più scottanti.

Casa Sanremo Writers 2024 - ilRecensore.it

6 Febbraio H9.30, Sanremo Italy

La folla in coda davanti all’ufficio pass del Palafiori mi dice in modo inequivocabile quanto io abbia sottovalutato Casa Sanremo.

Sì siamo nella settimana più adrenalinica dell’anno per tutti coloro che legano le proprie sorti al Festival di Sanremo e per tutti i sanremesi che “mugugnando” contro i “foresti”, si rassegnano a fare gincane impossibili per recarsi al lavoro.

Casa Sanremo Writers - ilRecensore.it

La città ha cambiato volto e non in senso metaforico, ogni angolo ha subito un trattamento di restyling, anche l’orizzonte, che normalmente spazia fino alla Corsica, è occupato dall’imponente Costa Smeralda e la folla oceanica di visitatori e influencers (quest’anno il numero dei tiktokers e youtubers è impressionante!) a caccia del selfie #nofilter trova ora sfondi perfettamente instagrammabili.

In mezzo a questo bailamme mediatico c’è un luogo paradisiaco, dove tutto è attutito, soft, dalle luci alle poltroncine del lounge bar: Casa Sanremo.

È qui che si riuniscono i giornalisti e gli addetti ai lavori, è qui che si trova la LIVEBOX studio, la vetrina della musica emergente ed è qui che si trova Casa Sanremo Writers.

Un paio di controlli al Qrcode del pass, due scale mobili, una storia su Instagram e mi trovo nello spazio riservato agli scrittori, dove Viridiana Salerno e Patrizia D’Amora, addetta stampa e referente, mi accolgono con gentilezza e professionalità.

Gli scrittori selezionati da Casa Sanremo Writers sono impegnati in una diretta TV moderata da Maurilio Giordana, ognuno aspetta il proprio turno e sogna momenti di gloria… eh sì i loro occhi sono libri aperti 😉

Incontrare le loro storie è il momento più emozionante.

Silvia Alonso: L’ultima alchimia

Vincitrice della menzione speciale “ cultura italiana nel mondo” in quanto residente a Montecarlo.

Una storia corale al femminile, attraversata da un crimine dai tratti conturbanti e incastonata nelle atmosfere sincopate delle luci notturne. L’elemento esoterico e magico gioca un ruolo fondamentale nell’andamento del romanzo.

Isabel Cardellicchio: La linea di sé

La sua opera è stata selezionata all’interno di una rassegna letteraria – “Avellino letteraria ” –

L’emozione e lo stupore con cui partecipa a Casa Sanremo Writers è palpabile.

La sua storia parla di una donna resiliente, Anim, un personaggio vero che ci svela il senso più profondo della propria vita e la forza che ci vuole per poter rinascere, cogliendo il segreto che rende così diverse la parola felicità e quella di serenità.

Caterina Boccardi: Aria Soffio

Caterina torna a Sanremo per la seconda volta con un testo dai tratti surreali.

Una donna con un marito narcisista e distratto s’innamora di un “essere” in PVC… l’amore trova sempre la strada per far fiorire emozioni, anche dove c’è solo il deserto.

Antonella Prudente: Per manu

Gioco di parole e di costrutti grammaticali che gira attorno alla tematiche della maternità.

La difficoltà di essere madre e del sogno di vivere per e attraverso la propria figlia.

Il testo è corredato da immagini che intendono rappresentare, ognuna in modo diverso, la maternità. Dalla digitalizzazione del quadro, al pittogramma del maestro Esposito.

Pubblicato dalla CE di Giancarlo Siani, giornalista de Il Mattino.

Roberto Lazzari: L’Urlo

«Ho immaginato venti ragioni diverse per cui la figura in primo piano debba urlare in un modo così disperato, venti storie differenti il cui epilogo potrebbe essere pittoricamente rappresentato dal capolavoro di Munch. L’Urlo, per l’appunto, racconta una di queste storie.»

Storie e volti sconosciuti in cerca del raggio di luce che li faccia brillare, risplendere, proprio in mezzo al più estremo momento tele/visivo, circondati dalle facce più conosciute della musica, attorniati dalla più grande concentrazione di notorietà che si possa pensare.

Racconti di donne per le donne, di luoghi interiori in cui ognuno si può ritrovare e sopravvivere, attraverso carta e inchiostro, all’appiattimento dei desideri.

Grazie Casa Sanremo Writers al prossimo anno e vinca il migliore!

Autore

  • Patty

    Socia fondatrice della Rivista ilRecensore.it SEO Content Creator, traduttrice, ex responsabile della rubrica Interviste di Thriller Life, Blogger e firma di recensioni su vari siti letterari. Cresciuta a Goethe e cioccolata, ho trascorso gran parte della vita tra l’Italia, la Germania e la Francia, apolide nel Dna tanto quanto nel Pensiero. Gli studi classici prima e Scienze Politiche poi, hanno sviluppato il mio senso critico, sfociato poi nella mia vita da BookBlogger. Sono sempre in cerca della storia perfetta. In borsa porto Joyce e Jackson, le penne che compro in giro per il mondo e tanta passione.